Paradisi fiscali per broker truffatori




Pubblicizza con noi

I paradisi fiscali sono noti per essere paesi in cui la regolamentazione fiscale è molto permissiva, cioè difficilmente ti vengono addebitate tasse o commissioni dal governo. Sebbene ciò possa sembrare attraente, in realtà i paradisi fiscali si prestano al riciclaggio di denaro e alla frode.

Broker o scrámmer fraudolenti hanno trovato in questi paradisi fiscali un modo per eludere le normative e operare illegalmente. Ecco perché qui ti diremo quali sono i paradisi fiscali più comuni per i broker fraudolenti e come identificarli.

➡Cosa sono i paradisi fiscali? ✨

Possiamo definire paradisi fiscali come nazioni o luoghi dove trovano rifugio le aziende che cercano di pagare meno tasse. Inoltre, molti di questi paradisi hanno requisiti molto più rilassati per registrare una società, come meno documenti e informazioni, il che rende anche i paradisi fiscali un paradiso per la privacy.

Il problema nei paradisi fiscali è che tendono a prestarsi al riciclaggio di denaro sporco, al traffico di droga e all'evasione fiscale. Richiedendo meno requisiti per registrare una società e addebitando meno tasse, viene incoraggiata la comparsa di attività fraudolente.

Paradisi fiscali

➡Vantaggi dei paradisi fiscali per le aziende✨

Uno dei vantaggi più evidenti dei paradisi fiscali è la riduzione del pagamento delle tasse. Ciò è dovuto al fatto che in questi paradisi il pagamento delle tasse va solitamente dal 15% (di qualsiasi Paese) al 3% che, senza dubbio, significa frode fiscale.

Molti di questi paradisi offrono la massima discrezione e anonimato alle aziende, il che può essere di grande beneficio quando ci si prende cura delle tue informazioni, anche se non lo è.e. Secondo gli esperti, questa discrezionalità lascia spazio ai criminali per operare con società di facciata.

Come ti influenzano? ✨

Devi sapere che un paradiso fiscale arreca gravi danni all'economia di aziende, paesi e persone in generale. La prima cosa che dovresti sapere è che pagando meno tasse, le aziende commettono concorrenza sleale abbassando i prezzi, ma illegalmente.

Inoltre, questi tipi di paradisi favoriscono la concentrazione della ricchezza, impedendo ad altri di crescere equamente. Un altro punto è che, pagando meno tasse, le aziende smettono di collaborare alla crescita e allo sviluppo della comunità che le circonda.

Un altro modo in cui un broker in un paradiso fiscale ti colpisce è che il rischio che si tratti di una frode o di una carta di credito è molto più alto. Ricorda che questi paradisi nascondono informazioni e hanno pochissime normative in modo che qualsiasi azienda fraudolenta possa operare senza restrizioni.

Ciò aumenta i rischi di frode e furto di informazioni e dati, oltre al fatto che, trovandosi in un Paese senza restrizioni, è impossibile intraprendere azioni legali. Non esiste alcuna protezione dell'utente o garanzie per sostenere il denaro degli investitori che aumenta il rischio di frode.

➡4 paradisi fiscali più utilizzati dai broker Escrámmer✨

La prima cosa che dovresti sapere è che ci sono broker che sono registrati in questi paradisi, ma che sono affidabili. Questo viene normalmente fatto per avere una base operativa in un nuovo continente, ad esempio l'America.

Dovresti anche sapere che ci sono broker che, sebbene non siano necessariamente una frode, sono registrati in questo tipo di paradiso. Questo può essere un po' sospetto, dal momento che non sono coinvolti regolamenti e protezioni; ecco perché dovresti stare lontano da quel broker.

  • Belize

Sebbene il Belize sia uno dei paradisi fiscali più affidabili, grazie al fatto che il suo organismo di regolamentazione ha una buona struttura, requisiti e persino avvisi sui broker scrámmer, Il Belize è anche un paradiso fiscale. Ciò è dovuto al fatto che il costo di esercizio, dovuto alle imposte, è molto competitivo.

  • Saint Vincent e Grenadine

Questo paradiso fiscale si trova sull'isola con lo stesso nome che si trova nel Mar dei Caraibi al largo del Venezuela. Per registrare la tua azienda, tutto ciò che sarà richiesto è un pagamento di $ 300 più un pagamento annuale di $ 150.

  • Vanuatu

Situato vicino alla Nuova Guinea, nell'Australia orientale, Vanuatu è uno dei paradisi fiscali più conosciuti. Sebbene ci siano determinati requisiti per regolamentare le aziende, in realtà non sono richieste informazioni come dati sulla storia dell'azienda o verifica delle sue operazioni.

  • Islas Marshall

Anche in questo caso troviamo un insieme di isole, solo che questa volta si trova in Micronesia nell'Oceano Pacifico. Per registrarti come broker in questo paese hai bisogno solo di $ 100.000. Qui troviamo molti broker scrámmer registrati a causa della mancanza di regolamenti.

Paradisi fiscali

➡Come identificare un Broker Scrámmer registrato in uno? ✨

Identificare un broker registrato in uno Scrámmer è molto importante per evitare di essere vittima di frodi. Questi 3 punti ti aiuteranno a sapere se il tuo broker è registrato in un paradiso fiscale in modo da poter correre se necessario.

  • Indirizzo: Vai alla sezione termini e condizioni e trova l'indirizzo con cui il broker si è registrato. Quindi incollalo nelle mappe e verifica che non corrisponda a nessuno dei paradisi fiscali esistenti; se è così, allora fai attenzione al broker.
  • Numero di registrazione o licenza: I broker regolamentati operano con un numero di registrazione o di licenza che viene utilizzato per identificarti nell'organismo di regolamentazione in cui ti sei registrato. Cerca quel numero nella sezione legale del broker e controlla il sito web del regolatore per vedere se è effettivamente registrato.
  • Altre informazioni: SSe trovi solo una legenda che dice il paese in cui è stato registrato o dove opera, o semplicemente non riesci a trovare queste informazioni, allora devi fuggire. Questo perché la mancanza di dati, o la loro ambiguità, può essere un segno di frode.

Pubblicizza con noi

Pubblicato in Blog

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *